Comune di Cagli

Ultima modifica: 21/04/2015

Pagamento sanzioni amministrative Codice della Strada ("multe"):
Chi è stato soggetto a sanzione amministrativa per violazione ad una norma del codice stradale può provvedere al suo pagamento prima della notifica del verbale, nel caso si trovi un preavviso sul parabrezza dell'autoveicolo entro 15 giorni dalla data di accertamento (in questo caso non vengono addebitate ulteriori spese) o entro 60 giorni dalla predetta notifica o contestazione se avvenuta immediatamente, versando in contanti la somma prevista presso il Comando Polizia Municipale di Cagli Piazza Matteotti n. 1, esibendo il preavviso di violazione o il verbale d'accertamento d'infrazione notificato. Il pagamento può essere effettuato anche tramite versamento dell'importo dovuto sul c/c postale n. 1431617, intestato a: "Comune di Cagli – Ufficio P.M. Servizio Tesoreria.". Indicando chiaramente le generalità, del trasgressore e soprattutto il numero e la data del verbale.

Se il pagamento avviene dopo la notifica del verbale tramite raccomandata, all'importo della violazione si aggiungono le spese postali di notifica. Nel caso di notifica del verbale di accertamento il destinatario non sia presente in casa, l'Ente Poste S.p.A. inoltra una seconda raccomandata A. R. che avvisa il cittadino della presenza in giacenza dell'atto presso gli uffici postali di residenza, con ulteriori spese postali a carico del trasgressore e/o obbligato in solido.

Il cittadino, se ha motivi fondati per ritenere illegittimo l'accertamento, può proporre ricorso avverso il verbale di contestazione, al Prefetto di Pesaro tramite la polizia municipale entro 30 giorni dalla data di contestazione e/o notificazione dell'atto. In alternativa al ricorso al Prefetto c'è la possibilità di ricorso diretto al Giudice di Pace di Cagli entro 30 giorni dalla data di contestazione e/o notificazione del verbale. La ricevuta va conservata per 5 anni.

PER NORMA DI LEGGE NON E' AMMESSO ALCUN PAGAMENTO DIRETTO A MANO DELL'ACCERTATORE IN STRADA ALL'ATTO DELLA CONTESTAZIONE MA SOLO SUCCESSIVAMENTE IN COMANDO, SALVO ECCEZIONI IN CASO DI GUIDA SU VEICOLO CON TARGA STRANIERA (art.207 C.d.S.).