Assegnazione alloggi edilizia residenziale pubblica (E.R.P.)

Ultima modifica: 21/04/2015

Il Servizio Urbanistica gestisce la fase istruttoria prevista dalla Legge Regionale n° 44 del 22 luglio 1997 – coordinata con le modifiche apportate dalla L.R. n° 14 del 26.05.1998 – inerente le norme in materia di assegnazione, gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Espletate le procedure istruttorie la competente Commissione, nominata con apposito decreto del dirigente del servizio regionale, predispone la graduatoria tra i soggetti richiedenti l'assegnazione di alloggi E.R.P. sulla base dei punteggi assegnabili ai sensi dell'art. 19 della citata L.R. n° 44/1997.

La graduatoria elaborata ha validità di due anni dalla pubblicazione dell'ultimo bando trascorsi i quali la stessa va riformulata con le modalità previste dalla Legge Regionale.

La modulistica necessaria per la richiesta di assegnazione degli alloggi E.R.P. è stata predisposta sulla base dei contenuti legislativi dal Servizio Urbanistica, ed è disponibile per i soggetti interessati presso  il suddetto  servizio nelle fasi di riformulazione della graduatoria da stabilirsi con apposito bando al pubblico.

L'ultima graduatoria definitiva di assegnazione alloggi è stata realizzata con bando pubblicato in data 01.07.1999 e pertanto valida a tutto il 01.07.2001.

L'assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica è estesa anche anche a cittadini di altri Stati, purchè nel loro paese la stessa possibilità sia prevista per i cittadini italiani da convenzioni o trattati internazionali e se il cittadino stesso è iscritto nelle apposite liste degli Uffici Provinciali del Lavoro o comunque se svolgono in Italia un lavoro regolarmente autorizzato.

Tutte le possibili informazioni relative all'assegnazione possono essere richieste al personale del Servizio Urbanistica nei giorni e nelle ore disponibili al pubblico.